Cade la chiesa di Vigellio, sarà chiusa la strada Campagnola

Cade la chiesa di Vigellio, sarà chiusa la strada Campagnola
 
Salussola – Il 15 febbraio il Consiglio Comunale di Salussola sarà radunato, perché il sindaco Mario Lacchia  informerà i consiglieri sulle cattive condizioni in cui versa la chiesa vecchia di Vigellio. La scorsa settimana la struttura è stata ispezionata dallo stesso sindaco insieme all’assessore alla viabilità Labianco e all’assessore ai lavori pubblici Grandin e l’esito della visita è stato molto negativo, tanto da decidere di delimitare il perimetro con apposite segnalazioni. Tra qualche giorno, dopo che saranno espletate le procedure ed informato la prefettura del problema creatosi, sarà chiusa anche la strada che vi passa accanto. L’ultimo grosso crollo si ebbe nel novembre del 2003 quando sotto il peso della neve, sprofondò il tetto della parte più vecchia dell’edificio. Le crepe sulle pareti laterali della chiesa, cha da un lato confina con la strada Campagnola e dall’altro con la piazza, sembra che siano aumentate ed aperte ulteriormente, tanto da allarmare l’assessore Paola Grandin. La chiesa fu abbandonata fin dai primi sintomi negli anni settanta; la proprietà rimase in mano alla parrocchia, ora è della Diocesi, ma data in comodato gratuito al Comune perché reperisse i fondi per un suo restauro. I fondi non furono mai reperiti e la soprintendenza ai beni culturali  non dette mai il consenso per la sua demolizione. L’edificio subì interventi di puntellamenti delle pareti e delle volte, furono chiuse porte e finestre perché i piccioni vi avevano trovato posto idoneo, ma non bastò. Alcune piccole parti pericolanti e prospicenti la pubblica via furono demolite, il tempo ha fatto però l’irreparabile. L’Amministrazione Comunale radunerà a fine mese ” La Carta dei Servizi ” per prendere una decisione. La chiusura della strada creerà enormi disagi ai residenti, l’unica possibilità rimarrà percorrere la strada Campagnola, che in quel tratto non è nemmeno asfaltata,  transitando tra i campi ed immettersi sulla provinciale che porta da Massazza a Salussola o cercare altra soluzione in loco. Dalle ultime notizie in nostro possesso, sembra che grazie a un privato e alla parrocchia di Vigellio, se concederanno di transitare su terreni di loro proprietà, verrebbe creato un by-pass dal Comune di Salussola.
14/02/2005 cl. ci.

SalussolaNews informa i Salussolesi dall'anno 2000

di Claudio Circolari; Blogger, Storico Locale, Fotografo Amatoriale; Collaboratore Parrocchiale; Volontario Sociale: Tutto a titolo gratuito, senza scopi di lucro, ma solo per fini sociali