Sabato e domenica in Valpelline con il Geas

il paese di valpelline

Salussola – Sabato e domenica in Valpelline con il Geas.

Partenza: Bionaz – rifugio Nacamuli m 1970
Dislivello: il primo giorno m 858 , il secondo giorno m 670
Tempo di percorrenza: il primo giorno ore 3,30, il secondo giorno ore 3,00
Difficoltà: EEA facile
Equipaggiamento: corda, piccozza e ramponi ed abbigliamento da alta montagna
Programma: partenza da Salussola ore 8,00 di Sabato 10 luglio
partenza dal rifugio ore 06,00 di Domenica 11 luglio

Il primo giorno: Si segue la stradina che costeggia il grande invaso artificiale formato dalla diga di Place Moulin e si sale leggermente a mezza costa in alto sul lago. Svoltando a sinistra si entra nella Comba d’Oren e si raggiungono le baite La Garda (m 2211). Si attraversa un bel pianoro e si continua a costeggiare il torrente, per poi piegare a destra: da qui inizia il tratto più faticoso della salita, che tra piccoli pianori e pietraie porta al rifugio Nacamuli (m 2828). Il secondo giorno: Per tracce di sentiero e pietraie, nevai e roccette in un’ora circa si raggiunge il Col Collon. Dal colle bisogna svoltare decisamente a destra in direzione Est, portandosi sotto la punta del Kurz, si comincia a risalire il ripido versante cercando di restare inizialmente in posizione centrale, in questo tratto la salita è molto ripida,giunti ad un piccolo terrazzamento, si riprende fiato e quindi si risale verso la cresta esposta a Nord fino a percorrerla in tutta la sua estensione, giungendo infine in cima. Il ritorno si effettua sullo stesso percorso della salita. Per assicurarsi il pernottamento al rifugio occorreva prenotare entro Domenica 06 Giugno. [redazione/salussola]

comba d'oren
rifugio nacamuli
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: