Un boato tra la notte e l’alba ed è il terremoto – Una scossa di terremoto intorno ai 3° ha interessato per propagazione la nostra zona

scossa sismica

Salussola / Biellese – Un boato tra la notte e l’alba ed è il terremoto – Una scossa di terremoto intorno ai 3° ha interessato per propagazione la nostra zona. Una scossa di terremoto, con epicentro Quincinetto (To), Alto Canavese ai confini con la Valle d’Aosta, è stata avvertita nel Biellese intorno alle 3.30 di stamane. Dalle notizie che abbiamo cercato sui siti specializzati, la scossa ha avuto un’intensità intorno ai 3° della scala. Non abbiamo notizie di danni o di altro, ma ci hanno riferito che a Biella città qualcuno è sceso in strada e, probabilmente ha dormito in auto. Tra le notizie che abbiamo raccolo tra la gente: « sono stata svegliata di sprassalto da un forte rumore, forse un boato, dapprima ho pensato a un temporale. Sul mio comò la sveglia segnava le 3.30. Mi sono alzata e ho accostato l’orecchio alla finestra cercando di capire se piovesse. Ritornata a letto ho sentito in lontananza l’abbaiare o il guaire di cani e i vicini di casa che facevano dei rumori che non ho ben identificato e, un lontano parlottio. Subito ho pensato che il rumore che mi aveva svegliato l’avessero provocato loro. Una volta alzata e apprendendo le notizie del giorno, ho letto del terremoto nella nostra zona. Parlando a colazione con mia madre, questa dice di aver avuto la sensazione che il letto si muovesse. Solo molto più tardi, parlando con altra gente, mi sono resa conto che il boato che mi ha svegliato, è stato provocato dalla scossa sismica ». Lo stesso rumore è stato sentito da molti, così come il lampadario oscillare e le porte dell’armadio aprirsi . [redazione/salussola]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: