Storie di Paese – Piccolo … ma saporito

Salussola Arro – Piccolo … ma saporito. Viveva nella nostra ” Città di Arro ” un omino con baffetti alla ” Charlie Chaplin “, un grande lavoratore un po’ strano, con un caratterino particolarmente vivace. Era nato a San Germano Vercellese nel 1896, il suo nome all’anagrafe era Germano, ma da tutti noi conosciuto cone ” Manin “. Giunse da noi ancora giovane con tutta la sua famiglia, si sposò ad Arro con una coetanea, e l’unione durò due mesi a dimostrazione del proprio carattere collerico. Svolgeva piccoli lavori da muratore e, quando qualche famiglia lo richiedeva si prestava anche a fare l’imbianchino. Era una persona molto onesta nel richiedere il compenso del suo lavoro, ma quando lo si richiedeva per imbiancare la casa … la tinta che si addiceva a quel determinato locale la scieglieva lui e non bisognava contraddirlo, perchè piuttosto rinunciava al lavoro. Anche in tarda età, passeggiando per la via sempre accompagnato da un piccolo cagnolino, il suo modo di agire ” vulcanico ” era rimasto tale. E’ mancato diversi anni fa, era un piccolo personaggio d’altri tempi, e da noi quando una persona ha idee strane è rimasto il detto popolare, tè la testa dal manin. [piero orecchia/salussola/arro]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: