Con il Mercoledì delle Ceneri ha inizio la Quaresima

Salussola 7 febbraio 2011 – Con il Mercoledì delle Ceneri ha inizio la Quaresima. La celebrazione delle Ceneri ci introduce nel cammino quaresimale verso la Pasqua. E’ tempo di preghiera, di penitenza, di riflessione. Il Vangelo di Matteo che ci viene proposto invita a compiere le opere buone. Spinge ognuno a farsi prossimo per i fratelli, a donare del tempo, dello spazio, delle parole, dei beni a quanti si incontrano nel nostro cammino. Ma oltre a elencare una serie di opere di carità, il brano evangelico mette in evidenza la modalità di compierle. A cominciare dalla discrezione, dalla semplicità, dal rifuggire ogni sorta di pubblicità o di autocompiacimento. E’ l’umiltà la virtù richiesta per fare la carità, non il vanto o l’orgoglio per essere riuscito a fare del bene. L’obiettivo principale rimane quello di non ferire mai la persona che riceve del bene, di non farla sentire a disagio. Così nella preghiera. Essa deve essere fiduciosa, costante, ma concreta. Il Signore conosce i nostri bisogni ed è pronto ad aiutarci. Occorre solo metterci nella disposizione di attendere tutto la Lui, come grazia e di mettere in conto che potrebbe non concederci immediatamente quanto richiesto in vista di un bene maggiore. [nicola gori]

Il Mercoledì delle Ceneri i cristiani sono invitati a un momento di raccoglimento e di preghiera, prima di intraprendere insieme la lunga salita verso la Pasqua del Signore. Attraverso la voce del Profeta Gioele, di Paolo e dello stesso Gesù, Dio ci ricorda il fine da raggiungere, i mezzi da utilizzare e con quale spirito dobbiamo camminare.

Mercoledì 9 marzo in paese ci saranno la Santa Messa e dopo l’Omelia l’imposizione delle Ceneri alle ore 18.30 nella chiesa di Santa Maria Assunta, e alle ore 20.30 nella chiesa di frazione Vigellio. I fedeli si presenteranno al sacerdote, ed egli impone a ciascuno le ceneri (sul capo), dicendo: Convertitevi, e credete al Vangelo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: