Domenica c’è la presentazione del centro estivo per i ragazzi, che inizia il 20 giugno e si protrae fino al 29 luglio

Salussola 7 giugno 2011 – Domenica c’è la presentazione del centro estivo per i ragazzi, che inizia il 20 giugno e si protrae fino al 29 luglio. La scuola è agli sgoccioli e presto i bambini e i ragazzi, si ritroveranno a casa per le vacanze estive. Come ogni anno la parrocchia, per venire incontro alle necessità delle famiglie, ha organizzato un centro estivo, che prenderà il via il lunedì 20 giugno e terminerà il venerdì 29 luglio. Il programma di ” Estate Ragazzi 2011 Salussola “, sarà presentato alle famiglie domenica 12 giugno alle ore 16, presso l’oratorio don Bosco di frazione Vigellio. Coloro che intendono iscrivere i propri figli, lo potranno fare in quell’occasione, altrimenti lo si potrà fare il primo giorno d’inizio del centro estivo, o il lunedì di ciascuna settimana, dalle ore 08.00 alle ore 09.00. Il centro estivo, avrà sede fissa presso i locali interni ed esterni dell’oratorio don Bosco ubicati vicino alla chiesa diVigellio di Salussola, con escursioni e gite esterne settimanali, dal lunedì al venerdì dalle ore 08.00 alle ore 17.30, con possibilità di pranzare in loco nel salone da poco ristrutturato. L’oratorio don Bosco è dotato di tre sale da gioco-lavoro-adunanza, campo di calcio, pallavolo, calcetto, scivoli, altalene, altri spazi esterni, salone da pranzo che all’uopo diventa polivalente, una cucina a norma, docce e servizi igienici.  Possono iscriversi e frequentare il centro estivo i bambini/e, ragazzi/e dai 6 anni compiuti, e fino alla terza media frequentata. L’abbigliamento da usare è consigliato comodo e alla mano, le mamme devono mettere in conto che l’abbigliamento potrebbe essere sporcato o lacerato, durante le escursioni esterne è consigliato un abbigliamento adeguato per repentini cambi di tempo, e sempre scarponcini chiusi. I giorni caldi, saranno i meglio indicati per i giochi d’acqua, in quel caso è d’obbligo avre a disposizione un cambio di indumenti. La quota settimanale è di 35 euro che non comprende i buoni pasto, che costano 3,50 euro, e ogni mattina bisognerà comunicare, al preposto, se ci si ferma a pranzo. Il pranzo del giorno della gita o dell’escursione (mercoledì) è al sacco. Al momento dell’iscrizione è doveroso segnalare all’incaricato eventuali necessità, come allergie, medicine da assumere, precauzioni, o altro.

[claudio/salussola]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: