Dal Nivolet fino alla Punta Fourà è l’escursione di domenica 7 agosto proposta dal Geas

Salussola 6 agosto 2011 – Dal Nivolet fino alla Punta Fourà è l’escursione di domenica 7 agosto proposta dal Geas. L’escursione che il gruppo Salussolese propone per questa domenica non è alla portata di tutti, perchè si tratta di una salita dove servono anche le corde. L’inizio dell’escursione è al Colle del Nivolet, al termine della strada transitabile, ed è già un bel vedere arrivare fino a lì, tra i tornanti che labiscono il bel bacino lacustre. Lasciata l’auto, si scende lungo il piano omonimo, puntando verso nord-est. Si risalgono i piani e le piccole valli bagnati dai rii di Ferauda, seguendo le tracce di sentiero e di ometti, sino ad uscire sul Colle di Ferauda, aperto tra la nostra Punta e la Punta Violetta. Si prosegue in direzione del Colle di Punta Fourà, da qui si segue la traccia segnata da numerosi ometti che risale la cresta nord-ovest, portandosi prima sul bordo sinistro, toccando alcuni punti esposti e portandosi poi verso il centro del crestone, che supera con divertente arrampicata su facili roccette accatastate, con qualche passaggio un poco più impegnativo fino a toccare l’anticima, contrassegnata da un ometto e da una croce. Partenza da Salussola alle ore 6 in direzione di Ceresole Reale, e fino ai 2.450 metri del Nivolet, con escursione fino ai 3.026 metri del Colle di Ferauda e ai 3.411 metri di Punta Fourà. Per ulteriori informazioni telefonare allo 0161 998577.  Appena dopo ferragosto il Geas propone un trekking di 4 giorni, dal 19 al 22 agosto, tra il Cadore e le Dolomiti Friulane, ma per parteciparvi è necessaria una prenotazione ai rifugi che doveveva avvenire entro lo scorso 3 luglio.

[cla.cir./salussola]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: