Dal 19 al 22 agosto trekking sulle Dolomiti Friulane con il Geas

Salussola 20 agosto 2011 – Dal 19 al 22 agosto trekking sulle Dolomiti Friulane con il Geas. Continuano le bellissime escursioni proposte dal Geas, che in questo fine settimana si è spostato da Salussola fin sul Cadore e sulle Dolomiti Friulane.

1°giorno: Rifugio Padova m 1287 – Rifugio Tita Barba – Rifugio Padova

Dislivello m 534 – tempo di percorrenza ore 4 circa. Al Rifugio Padova si arriva comodamente in auto, seguendo il sentiero con segnavia 352 si risale il bosco fino alla Casera Valle m 1360, da qui ci si innesta nel sentiero principale che porta al Rifugio Tita Barba.  

 2°giorno: Rifugio Padova m 1287 – Rifugio Giaf m 1403

Dislivello m 1116 – tempo di percorrenza ore 6,30. Dal Rifugio si sale alla forcella Scodavacca, quindi con segnavia 342 si giunge alla forcella Monfalcon di Forni m 2309, possibilità di salire sulla vicina, omonima cima, quindi si passa dalla forcella da Las Busas, segnavia 354 e in discesa per ripido canalino si arriva al rifugio Giaf.

3°giorno: Rifugio Giaf m 1403 – Rifugio Pordenone m 1249

Dislivello m 986 – tempo di percorrenza ore 6,30. Dal Rifugio si sale alla forcella Urtisiel, segnavia 361, si scende alla Casera di Valmenon(m 1778) e si risale poi alla Forcella Val di Brica, ci si addentra nella Val di Brica e successivamente nella Val Meluzzo fino al Rifugio Pordenone.

 4°giorno: Rifugio Pordenone m 1249 – Rifugio Padova m 1287

Dislivello m 1084 – tempo di percorrenza ore 5,30. Dal Rifugio Pordenone si passa in Val Monfalcon di Cimoliana che si risale fino alla omonima Forcella, che si raggiunge con brevi tratti attrezzati. Dalla Forcella, con un breve spostamento a sinistra, si può ammirare il famoso Campanile di Val Montanaia, infine transitando per la Forcella Montanaia si scende in Val d’Arade e si prosegue fino al Rifugio Padova.

 [ redazione/salussola ]

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: