Iniziati i lavori per rifare la pavimentazione di Piazza Cesare Nani e Vittorio Emanuele II, il completamento di Via Sorelle Bona, Via Teologo Macchioli e Via Roma

Proseguo della cubettazione e formazione di nuovo marciapiede; e stesura di un tappeto bituminoso Salussola 29 febbraio 2012  – Iniziati i lavori per rifare la pavimentazione di Piazza Cesare Nani e Vittorio Emanuele II, il completamento di Via Sorelle Bona, Via Teologo Macchioli

e Via Roma. Da stamattina è vietato parcheggiare nelle Piazze Cesare Nani e Vittorio Emanuele II, perchè ha preso posto il cantiere dei lavori per sostituire le attuali pavimentazioni delle due piazze, e a cui seguirà il completamento di Via Roma, Via Sorelle Bona e Via Teologo Macchioli. Il divieto di sosta sulle due piazze è a carattere temporaneo, previsto dalle ore 7 alle ore 18 dal 29 febbraio al 14 marzo, e di seguito verrà esteso anche alle altre vie. La ditta che si è aggiudicata l’appalto, la Viabit di Santhià, per aver applicato un ribasso del 15,16% sul prezzo base di gara, ha tempo 45 giorni per portare a termine l’intera operazione, che presumibilmente dovrebbe terminare intorno alla metà di aprile. I lavori, costeranno al Comune di Salussola, tra oneri diretti ed indiretti, circa 82 mila euro, per la maggior parte finanziati dal ricavato delle infrazioni stradali. Sul lato nord delle due piazze, verrà realizzato un marciapiede di simil porfido (vedi foto), dalla larghezza massima di 150 cm., che andrà a congiungersi con la nuova pavimentazione di Via Sorelle Bona e Via Teologo Macchioli. Poichè, in precedenza le due vie sono state pavimentate per metà con cubetti di simil porfido e per metà con bitume, quest’ultimo verrà asportato e sostituito con cubetti, uniformandoli agli altri, e che si congiungeranno con il marciapiede. Della parte restante delle due piazze, il vecchio manto sarà ripristinato stendendovi sopra un tappettino d’usura di almeno 3 cm., e a raso delle bordure del marciapiede. Lo stesso trattamento lo subirà Via Roma, dalla Porta Urbica fino a Piazza Vittorio Emanuele II; previa pulizia della pavimentazione esistente, anche qui sarà applicato uno strato bituminoso di 3 cm. [claudio circolari/salussola]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: