Ieri la festa di Sant’Antonio abate a Vigellio in foto

La festa di Sant’Antonio abate è stata organizzata dal priore Paolo Girardi insieme con il vice priore Cristiano Chiavassa
Salussola 27 gennaio 2014 – Ieri la festa di Sant’Antonio abate a Vigellio. Si è svolta ieri in frazione Vigellio, in una bella e assolata, ma fresca mattinata, la tradizionale festa contadina di Sant’Antonio abate. Il primo appuntamento è stato, alle ore 09.30, presso la cascina Montrucchetto, dove il priore Paolo Girardi ha offerto un rinfresco ai convenuti con i cavalli e i trattori. Verso le ore 11.00, la manifestazione si è spostata sul piazzale della chiesa di Vigellio,
dove è intervenuto il canonico don Bona, che ha benedetto gli uomini, gli animali e i mezzi agricoli. Dopo la Santa Messa, celebrata all’interno della chiesa di San Bartolomeo, si è svolto il pranzo sociale nell’attiguo salone Pier Giorgio Frassati, dell’oratorio parrocchiale. Cristiano Chiavassa sarà il priore entrante, che dovrà organizzare la festa del prossimo anno.
redazione[at]salussola.net
arrivo del corteo sul piazzale della chiesa di Vigellio
quadro effige di Sant’Antonio di Guido Gallo e omaggio floreale per gli agricoltori defunti
don Bona e la benedizione degli uomini e dei cavalli
don Bona e la benedizione degli uomini e dei cavalli
carosello di mezzi agricoli in fila per la benedizione
don Bona rilascia un’intervista a Rete Biella tv
il sindaco Cabrio rilascia un’intervista a Rete Biella tv
da sx: il vice priore Cristiano Chiavassa, chierichetto, dietro il priore Paolo Girardi, don Bona e il sindaco Cabrio

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: