Io, noi, gli altri, il grande spettacolo di fine anno scolastico della primaria di Salussola

CRONACA ATTUALITÀ

Salussola 18 maggio 2017 – ? Io, noi, gli altri, il grande spettacolo di fine anno scolastico della primaria di Salussola. L’idea l’abbiamo copiata da Teatrando quando l’abbiamo vista al castello di Zumaglia, ci dice la maestra Daniela Zoppello,

e quest’anno ci siamo impegnati a portarla per il borgo di Salussola, con i ragazzi della scuola primaria, per la fine dell’anno scolastico. Ogni classe, e sono cinque, presenterà qualche cosa di unico, dalla rappresentazione poetica, al balletto, al gospel, all’umorismo dell’opera di don Chisciotte, fino ai viaggi avventuristici di Ulisse. E’ una bellissima idea, una saggia iniziativa, il borgo antico di Salussola, con i suoi caratteristici angoli si presta molto all’evento. Un evento partorito con l’aiuto di molti, con la collaborazione di chi ha concesso di poter entrare nei propri cortili, al parroco che ha concesso l’uso del sagrato della parrocchia, e con il patrocinio del Comune e la fattiva collaborazione del corpo insegnanti, dei genitori, della pro loco e del sottoscritto che scrive. L’evento, perché di tale si tratta, tempo permettendo, si svolgerà nel borgo antico di Salussola sabato 20 maggio a partire dalle ore 21.00, ma è meglio arrivare un po prima in quanto i parcheggi saranno limitati alla piazza antistante la palestra e agli inizi di Via Duca d’Aosta. Non si potrà parcheggiare nel centro perché tutto sarà transennato, in quanto lo spettacolo è itinerante. Si prevede l’accesso di circa 250 persone. Le postazioni principali, cioè i luoghi di spettacoli saranno cinque, si partirà da Piazza Alpini, al cortile della famiglia Giacomazzi, al cortile della famiglia Cobianco, alla piazzetta dell’Ecomuseo, fino al sagrato della chiesa parrocchiale. Le famiglie si ritroveranno intorno alle ore 20.45 sulla piazza antistante la palestra, e i ragazzi sullo slargo antistante la scuola primaria, e di seguito il corteo prenderà la direzione della prima postazione di Piazza Alpini d’Italia, e di seguito le altre. Al termine delle quattro rappresentazioni dell’Odissea che si svolgeranno sul sagrato, ci sarà il ritrovo sugli attigui  piazzali del Belvedere, e subito dopo un ritorno nel cortile più interno di Piazza Alpini d’Italia per il rinfresco offerto dalla Pro Loco. Se per sfortuna il tempo non sarà clemente, lo spettacolo, o quello che si potrà fare, si svolgerà all’interno del Salone Polivalente di Via Elvo.
blogger
claudio.circolari[at]salussola.net
DOVE PARCHEGGIARE
PARCHEGGIO ANTISTANTE LA PALESTRA:
Per parcheggiare sullo slargo antistante la palestra bisogna accedere da Via Roma (dalla S.P. 143), transitare sotto la porta urbica, e a dx imboccare Via Pietro Micca.
PARCHEGGIO SU VIA MARCONI E VIA DUCA D’ AOSTA:
Si può parcheggiare in Via Marconi nei pressi della Caserma e della chiesa di san Grato; in Via Duca d’Aosta si può parcheggiare solo fino fino all’incrocio con Via Quintino Sella (al funtanin)
➽ NON SI PUÒ PARCHEGGIARE IN PIAZZA CESARE NANI, PIAZZA VITTORIO EMANUELE II, PIAZZA GIUSEPPE GARIBALDI, PIAZZA ALPINI D’ ITALIA  E PIAZZA 9 MARZO (PIAZZALI DEL BELVEDERE)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: