Ora dopo i lavori la roggia Garonna è più sicura

Salussola 20 settembre 2018 – Ora dopo i lavori la roggia Garonna è più sicura. Da alcuni mesi sono stati terminati i lavori, che hanno determinato il ripristino delle difese spondali della roggia Garonna in regione la Bastìa,

 al confine con la frazione di Vigellio. La roggia Garonna, che nasce alla confluenza tra il rio Montrucco e il troppo pieno della roggia Madama, negli anni scorsi  è esondata, ha eroso parti delle rive, ed ha allagato la zona compresa tra Via Vigellio, la massicciata della ferroviaria Biella-Santhià e Via Massazza, creando non pochi danni alle abitazioni e alle aziende. Ottenuto un finanziamento dalla Regione Piemonte per cause di fenomeni alluvionali, il Comune di Salussola ha assegnato al Consorzio di Bonifica della Baraggia Biellese e Vercellese la gestione e l’organizzazione dei lavori di adeguamento idraulico del corso della roggia. Il Consorzio, ha a sua volta posto in gara i lavori, che ha appaltato alla ditta  aggiudicatrice Coedis srl di Ticoneto (Alessandria). I lavori, sono iniziati verso la fine dello scorso marzo ed hanno interessato l’intero corso della roggia, comprendendo l’attraversamento stradale di Via Vigellio, quello ferroviario, e in parte lo scolmatore che regola il flusso delle acque, scaricando l’eccesso nel torrente Elvo. Dopo lo sbancamento spondale, grosse pietre e grossi massi sono stati collocati lungo le rive, ed in alcuni casi anche sul greto della roggia. ( nelle foto prima e durante la posa dei massi spondali )

redazione[at]salussola.net
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: