Si ritorna alla quasi normalità; riparte il ritiro del verde e degli sfalci

Salussola 23 aprile 2020 – Si ritorna alla quasi normalità; riparte il ritiro del verde e degli sfalci. Dopo il fermo dei centri di raccolta dovuti all’ emergenza sanitaria, ora la Direzione Ambiente, Energia e Territorio della Regione Piemonte ha emesso un nuovo indirizzo ed ha concesso ai consorzi preposti la raccolta del verde e degli sfalci.

Considerato il prolungarsi dei provvedimenti di restrizione e il contemporaneo procedere della stagione pimaverile si manifesta la possibilità che si vengano a determinare situazioni criticheper sfalci e potature. Gli stessi infatti qualora accumulati o non gestiti possono creare problemi ambientali e sanitari quali allergie, marcescenze e cattivi odori, autocombustione. Fermo restando l’invito a dare corso a forme alternative di servizio all’utenza, quali peresempio un ritiro dedicato porta a porta, qualora ciò non risulti possibile, si ritiene possa essereutile una apertura dei centri per il conferimento del verde (sfalci e potature) o – in caso siano segnalate motivate situazioni di urgenza – di altre tipologie di rifiuti “.

CLICCA PER LEGGERE, SCARICARE E STAMPARE LE DISPOSIZIONI DELLA REGIONE PIEMONTE

 

redazionale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: