Le chiese in rovina di Salussola: L’oratorio del Baraccone di Arro

Le chiese in rovina di Salussola: L’oratorio del Baraccone di Arro. L’oratorio della Visitazione si trova nella tenuta del Baraccone e si ha cenno della sua esistenza fin dal 1787, dove si ricorda tale don Maffeo cappellano del Baraccone. Nel 1830 l’oratorio era descritto in una relazione della parrocchia di Arro: ” Vi è un solo oratorio, ossia chiesa locale nel circondario di questa parrocchia al Baraccone. Il titolare è la Visitazione di Maria Vergine. E’ tenuta bene. Il parroco  presentaneo e la congregazione dell’Ospedale degli Ammalati della città di Biella sono gli amministratori. Vi è un solo altare, ha suppellettili proprie e provvedute dai già padroni l’illustrissima marchesa Bagnasco e l’illustrissimo signor conte Collegno Provana di Torino. Si è sempre celebrata Messa e da S. Martino ultimo non si celebra più e si tiene chiusa “. Da questo tempo non fu più servito da un cappellano fisso, e le sue vicende furono sempre legate alle famiglie che si susseguirono nella proprietà del Baraccone, e fu officiato solo nei tempi di lavoro in risaia dal parroco pro tempore. Era di modeste proporzioni, con un altare in massoneria, e negli ultimi decenni aveva per icona una statua della Madonna di Lourdes. Adesso si presenta spoglio ed in stato di abbandono ed incuria.

claudio.circolari@salussola.net

redazionale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: