Raddoppiate le richieste del voucher scuola causa famiglie in difficoltà dopo il covid

Salussola / Torino 24 luglio 2020 – Raddoppiate le richieste del voucher scuola causa famiglie in difficoltà dopo il covid. In Piemonte le domande ammesse per ottenere i sussidi del voucher scuola sono cresciute del 54,4%, passando dalle 58.648 dello scorso anno alle attuali 90.585. Attualmente, la Regione ha finanziato 3.164 domande di iscrizione e frequenza per un importo complessivo di 4.523.520 euro (di cui 4.479.420 per le rette di iscrizione e frequenza e 44.100 euro come contributo per i libri di testo) e 39.659 domande relative ad offerta formativa, libri e trasporti per un totale di 13.286.626 euro. Per finanziare tutte le domande accolte servirebbero, per la precisione, ulteriori 13.818.805 euro. Inoltre, va rilevato che quest’anno sono state presentate e accolte 3.705 domande di contributi per iscrizione e frequenza, contro le 2.928 dello scorso anno, e quindi per la prima volta le risorse non sono sufficienti nemmeno a coprire il 100% di un capitolo che ha sempre fatto registrare considerevoli avanzi. Così, centinaia di ragazzi non avrebbero nemmeno la possibilità di andare a scuola.

tratto da Piemonte Informa

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERO ARTICOLO DAL SITO DELLA REGIONE PIEMONTE

 

redazionale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: