(9) E … State a Salussola con la cultura. Studio igienico statistico sopra Salussola del medico condotto nel 1849

quando non c’era la lavatrice si lavava all’Elvo

Salussola agosto 2020 –   (9 E … State a Salussola con la cultura. Studio igienico statistico sopra Salussola del medico condotto nel 1849. ” Le emanazioni miasmatiche non sono certamente in Salussola differenti da quelle che svplgonsi dalle risaie d’ogni altro luogo, c pertanto medesimi dovrebbero essere gli effetti negli Organismi umani. Se non che il contadino là dove abita luoghi più sani dei nostri, là dove si ciba di più largo e riparatore alimento, e versa in più comodo stato lotta più ostinatamente contro gli agenti esterni ed a più lievi e rade infermità va soggetto. La stessa discrepanza vediamo nelle varie classi della società e nelle costituzioni individuali. L’agiato, il robusto resìstono con maggior pertinacia e vantaggio del tapino e dell’esinanito. Le gradazioni fra questi due estremi sono infinite, e stanno in rapporto colla età, colle idiosincrasie, abitudini, colla temperanza e col carattere morale degli individui. La lenta e continuata impressione di tante cause morbifere perturba le principali funzioni del corpo umano, perverte la sensibilità periferica, sconvolge le azioni reflesse o diacinetiche del midollo, rallenta le digestioni, guasta le secrezioni. delle mucose, e snatura la crasi del sangue e del misto organico (1). I disturbi funzionali di tanti visceri, apparati, sistemi cosi necessari alla vita dell’uomo non possono a meno di essere susseguiti da gravi malattie, e di avere una perniciosa influenza sul carattere dell’abitante ben sovente costretto a fuggire da Salussola. Io riduco i molti e gravi effetti: 1.° alla degradazione del morale; 2.° alla depravazione del fisico; 3.° alla grossa mortalità; 4.° alla mobilità della popolazione; 5.° al danno dell’intera società. Degradazione del morale. L’aere puro, sereno, la verdeggiante natura, l’amenità del cielo ci rapiscono, ci imparadisano: per converso l’aria umida, il cielo nebuloso, il magro aspetto delle acque stagnanti, la nuda e derelitta campagna, ci spengono il riso sulle labbra, e smorzano. que’sentimenti di gioia, amore e (1) Yed “.

LA RELAZIONE DEL MEDICO CONDOTTO CONTINUA NEI PROSSIMI GIORNI E NELLE PROSSIME SETTIMANE

 

redazione@salussolanews.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: