E’ iniziato l’iter per la video sorveglianza degli abitati di Vigellio, Bastìa, Prelle e San Secondo

Salussola 15 ottobre 2020 – E’ iniziato l’iter per la video sorveglianza degli abitati di Vigellio, Bastìa, Prelle e San Secondo. In questi giorni, la Giunta Comunale ha validato il progetto per la videosorveglianza degli abitati di Vigellio, Bastìa, Prelle e San Secondo. E’ un progetto che vale oltre 55 mila euro, per il quale il Comune di Salussola ha chiesto il finanziamento in base al decreto legge del 27 maggio 2020. A carico del Comune di Salussola spetterà la spesa del 30% dell’opera, ed il restante 70% a carico dello Stato. Il progetto ha come finalità la realizzazione di un sistema di videosorveglianza di sicurezza urbana e rilievo delle targhe dei veicoli in transito, in qualsiasi condizione di luce, nelle strade pubbliche come Via Biella ovvero SP 143 Vercellese all’altezza del civico 28, Via Dante Alighieri ovvero SP. 312 Salussola-Verrone – piazzale stabilimento Fiat Auto – Cascina Montruccone, Via Moscona alla altezza della cascina Moscona, Via Massazza ovvero SP 320 Salussola-Massazza alla altezza della cascina Falciano, Via Zimone ovvero SP 415 Salussola-Zimone all’incrocio con la via Prelle, Via San Secondo Martire ovvero SP 417 Salussola-Dorzano all’incrocio con la via Roppolo e Via Martiri Libertà ovvero SP 143 Vercellese all’incrocio con la via San secondo Martire.

©redazione@salussolanews.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: