Il 25 e 26 dicembre ed il 1° gennaio, quelli del Brianco non potranno nemmeno spostarsi all’interno del proprio Comune

Salussola 7 dicembre 2020 – Il 25 e 26 dicembre ed il 1° gennaio, quelli del Brianco non potranno nemmeno spostarsi all’interno del proprio Comune. Se si volesse essere fiscali ed applicare l’ultimo dpcm alla lettera, i pochi abitanti del nucleo Brianco, a Natale, Santo Stefano e Capodanno non potrebbero che inoltrarsi solo a poche decine di metri oltre i binari del passaggio a livello. Il motivo di ciò, sta che per andare in paese dovrebbero sconfinare nel Comune di Dorzano e successivamente rientrare in quello di Salussola. Se per caso decidessero di andare alla Messa del giorno di Natale, sarebbe loro vietato, perché il dpcm vieta lo sconfinamento oltre il proprio Comune. Via Brianco, la strada comunale che si dirama dalla provinciale per Santhià e si inoltra nell’abitato, è per una buona parte nel Comune di Dorzano, come pure la S.P. 322, ( che nel Comune di Salussola prende il nome di Via Santhià ), e che conduce sulla S.P. 143 Vercellese ( Via Martiri della Libertà ) e quindi a Salussola. L’unico collegamento diretto con il Comune è la ferrovia Santhià – Biella, ma il treno è dagli anni del 1970 che non si ferma più. Le paradossali alternative sono, a piedi, tra i campi o con fuori strada, percorrendo sentieri, carrarecce, e talvolta tra la boscaglia.

redazione@salussolanews.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: