Inizieranno il 15 ottobre e non il 1° settembre le modifiche di codifica delle trasmissioni televisive. Il 2022 sarà un anno di risintonizzazioni

Salussola – Inizieranno il 15 ottobre e non il 1° settembre le modifiche di codifica delle trasmissioni televisive. Il 2022 sarà un anno di risintonizzazioni. E’ uscito il decreto ministeriale che sposta in avanti l’applicazione dei nuovi standard di trasmissione televisiva. L’introduzione della codifica DVBT/MPEG-4 avrà inizio, parzialmente dalla RAI, il 15 ottobre 2021, ” il 15 ottobre 2021 è avviata  la dismissione della codifica DVBT/MPEG-2 in favore almeno della codifica MPEG-4 su standard DVBT, coinvolgendo in detta data un numero rappresentativo di programmi “, per terminare con il 1° gennaio 2023, entrata in vigore dello standard DVB-T2 HEVC. Le iniziative relative alla dismissione della codifica DVBT/MPEG-2 saranno oggetto di comunicazione nei confronti degli utenti. La fine del 2021 e tutto il 2022, sarà tutto uno spegnimento e attivazione di frequenze di ricezione del segnale, e l’utente sarà chiamato a continue risintonizzazioni, se già non possiede un televisore con software evoluto, cioè se non possiede un televisore della fascia medio alta. Già il prossimo 15 ottobre 2021, potrebbe essere richiesta la risintonizzazione del televisore per la modifica introdotta dalla RAI, e alla dismissione provvisoria del canale 30 UHF, ma è probabile che la segua anche MEDIASET.

SE VI POSSONO INTERESSARE ANCHE QUESTI ARTICOLI (CAMBIA SOLO LA DATA):

https://www.salussolanews.it/2021/06/03/se-non-vedi-i-programmi-hd-dal-1-settembre-2021-non-vedrai-piu-nulla/

https://www.salussolanews.it/2020/12/29/il-vostro-televisore-e-in-grado-di-ricevere-le-prossime-nuove-tecnologie-vi-aiutiamo-a-controllare-da-casa/

 

4 agosto 2021 – redazione@salussolanews.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: