Questo cartello indica il ponte basso ma in basso c’è andato lui

Salussola – Questo cartello indica il ponte basso ma in basso c’è andato lui. Anni fa, nelle prossimità del sottovia ferroviario di Via Massazza c’erano due cartelli, uno per chi proveniva da Arro e l’altro per chi proveniva da Massazza, e che indicavano il vicino sottovia stradale, dove sopra vi scorre la ferrovia Biella – Santhià. Visto che in molti si sono incastrati sotto questa arcata, i due cartelli erano stati collocati dalla Provincia di Biella per indicare al conducente, che il vicino ponte era basso con l’indicazione massima dell’altezza del vano di passaggio. Un bel giorno, il cartello dal lato di Arro venne incidentato e atterrato tra il ciglio della strada e la ripa dell’attiguo scolmatore. Nessuno rimise in piedi o raddrizzò la parte incidentata del palo, e nel volgere di qualche mese il palo con il cartello andarono a finire sul greto dello scolmatore. Trascorsero i mesi e gli anni, lo scolmatore defluì le acque della roggia Garonna nell’Elvo, e il cartello sparì dalla vista, sommerso dai depositi alluvionali. Dall’altra parte, dal lato di Massazza, il cartello resistette più a lungo, ma un bel giorno anche questo venne atterrato, probabilmente come abbiamo potuto notare il giorno dopo, urtato durante lo sfalcio delle erbacce stradali, e così rimase a terra per lungo tempo. Dopo mesi e mesi, venne ricollocato nella posizione originaria, ma ora si trova nuovamente nelle condizioni che vedete nella foto, cioè coricato sul lato della massicciata ferroviaria e ricoperto dalla vegetazione. Il cartello indicava un ponte basso, ma vicenda delle cose, in basso c’è finito lui.

6 settembre 2021 – redazione@salussolanews.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: