La Pro Loco ha portato per un giorno il riso di Salussola ad Asti

Salussola – La Pro Loco ha portato per un giorno il riso di Salussola ad Asti. Crediamo che in futuro non ci saranno tante vetrine così importanti, come quella del Festival delle Sagre di Asti, per far conoscere Salussola. L’occasione di andare ad Asti è stata una bella decisione, ed è stato un vanto portare il prodotto di eccellenza che questo paese produce; il riso. Forse si poteva fare di più, ma sta di fatto che il piatto locale, che ha come base il riso, la così detta ” panissa “, ha accontentato tutti, anche i più titubanti che mai avevano degustato questo cibo. Sembra strano, ma nella vicina provincia astigiana, ancora molti non conoscono la bontà e la squisitezza di questo piatto, che molti confondevano con la polenta. Sono state oltre tremila le porzioni di panissa cotte e servite all’interno dello stand, predisposto dalla Camera di Commercio di Asti, per la Pro Loco di Salussola. E i complimenti ai cuochi, sono giunte da più parti. La Pro Loco di Salussola è stata l’unica ospite del Festival, invitata dalla Camera di Commercio di Asti, assieme alla Pro Loco siciliana di Valledolmo, a partecipare alla manifestazione che raggruppa il meglio della gastronomia di quaranta paesi astigiani, all’interno del villaggio di Piazza del Campo del Palio, dove si sono riscontrate circa 150 mila presenze. La festa è stata aperta ufficialmente sabato sera 11 settembre con i saluti e i ringraziamenti, ai quali  ha partecipato il presidente della Pro Loco signora Sonia Scanavino e il vicesindaco Valter Pozzo. L’indomani, domenica mattino, si è svolta la sfilata con alcuni volontari della Pro Loco, vestiti da mondina per le vie del centro di Asti, alla quale ha partecipato il sindaco Carlo Cabrio e la Banda dal Boc.

[claudio circolari/salussola]

Da SalussolaNet a SalussolaNews sono 22 anni d'informazione locale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: