E’ morto don Giuseppe Donna

Salussola 22 febbraio 2019 – E’ morto don Giuseppe Donna. Stamattina (venerdì 22 febbraio) alla sveglia, con affanno e debole respiro, ha avuto ancora poche parole con la cara Rosy, mentre è spirato don Giuseppe Donna. Era ospite soggiornante dell’Albergo Taruzza, sulle colline sopra Salussola, ma era considerato il parroco della frazione di San Secondo, dove alla domenica celebrava la Messa, ed aiutava don Lodovico nella gestione di quella rettoria. Solo negli ultimi mesi si era assentato dal servizio pastorale, ma non per sua volontà, ma perché una caduta gli aveva causato la rottura di un’anca, costringendolo ad un intervento chirurgico ed al riposo forzato. Io stesso, visitandolo all’ospedale dopo l’intervento ortopedico, l’ho trovato in buone condizioni, sopratutto con il morale alto, e nella notte di Natale si era prefissato di celebrare Messa, ma benché fosse ritornato a soggiornare alla Taruzza, il suo fisico e la terapia non l’hanno permesso. Don Giuseppe Donna, nipote del defunto don Mario Donna parroco di Vigellio, era nato a Cossato il 29 novembre 1938 da Giovanni e Fede Zona; studiò nel Seminario diocesano e venne ordinato sacerdote il 27 giugno 1965. Fu viceparroco a Cavaglià e a Vallemosso. Il 16 marzo 1972 fu nominato parroco di Tavigliano, ma vi rinunciò il 12 settembre 1973. In seguito, con decreto vescovile datato 23 giugno 1975, gli fu affidata la parrocchia di Carisio, incarico che mantenne per ventanni. Nel 1995 lasciò Carisio per trasferirsi, prima a Candelo e poi presso il soggiorno Albergo Taruzza di don Aldo Garella. La sua salma è esposta nella cappella dell’Albergo Taruzza, dove alle ore 20.30 di stasera sarà recitato il Santo Rosario. Il Santo Rosario sarà recitato anche alle ore 20.30 di domenica 24 febbraio nella chiesa di San Secondo. I funerali si svolgeranno, sempre nella chiesa di San Secondo, lunedì 25 febbraio alle ore 15.00. Sarà sepolto nel cimitero frazionale, in un loculo lascito parrocchiale di una famiglia del luogo. ” Non dimenticatevi dei poveri ” soleva spesso affermare durante le sue omelie, e per suo volere durante il funerale ha lasciato detto, ” non portatemi fiori ma fate eventuali offerte per i poveri ” . ( le foto sono tutte relative al 2108 )

blogger claudio.circolari@salussola.net

SalussolaNews informa i Salussolesi dall'anno 2000

di Claudio Circolari; Blogger e Storico locale, Fotografo Amatoriale; Collaboratore Parrocchiale; Volontario Sociale: Tutto a titolo gratuito, senza scopi di lucro, ma solo per fini sociali