Cosa strana, ma il maiale si ammazza solo con l’autorizzazione del sindaco

pigSalussola 19 novembre 2019 Cosa strana, ma il maiale si ammazza solo con l’autorizzazione del sindaco. La cosa sembra strana, che per ammazzare il proprio maiale serva il consenso del sindaco ed altre pratiche; ma dalle vecchie procedure che si ripetono ogni anno sembra che sia proprio così. Prima di tutto il maiale, quello allevato nella vostra porcilaia, si potrà macellare tutti i giorni,  compreso i festivi, dalle ore 08.00 alle ore 16.00, ma solo da novembre a marzo. Quando si desidera ammazzare il maiale, e si intende farlo rispettando le regole, bisognerà recarsi in Municipio a Salussola e compilare un apposito modulo per richiederne l’autorizzazione al sindaco. Nel contempo si comunicherà, al Servizio Veterinario dell’Asl di Biella, la data e l’ora di macellazione, ma con almeno 72 ore di anticipo. Entro due giorni dall’avvenuta macellazione, in orario d’ufficio bisognerà consegnare al Servizio Veterinario circa 50 gr. di diaframma per l’esame trichinoscopico. Ricordatevi di versare anticipatamente la somma di euro 6,10 all’ Istituto Zooprofilattico del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, quale onere per l’esame. Ma se vorrete  vendere qualche  pezzo di carne di maiale ai vostri parenti e amici, ricordatevi che questo non è consentito. E macellate solo due maiali, in un anno, all’interno della vostra famiglia, perché da tre partiranno le sanzioni!.

© redazione@salussola.net

SalussolaNews informa i Salussolesi dall'anno 2000

di Claudio Circolari; Blogger e Storico locale, Fotografo Amatoriale; Collaboratore Parrocchiale; Volontario Sociale: Tutto a titolo gratuito, senza scopi di lucro, ma solo per fini sociali