E’ tempo di sostituire la stufa a legna con altra innovativa con il contributo della regione Piemonte

foto google (grazie)

Salussola / Torino – E’ tempo di sostituire la stufa a legna con altra innovativa con il contributo della regione Piemonte. Dallo scorso 20 luglio è facoltà presentare la domanda di un contributo per la sostituzione dei generatori alimentati a biomassa legnosa di vecchia generazione. Contribuire al miglioramento della qualità dell’aria e all’incremento dell’efficienza energetica, è possibile attraverso la concessione di un contributo economico per la rottamazione di generatori alimentati a biomassa legnosa. Per poter accedere al contributo bisogna acquistare e installare dei generatori di calore domestici certificati e innovativi, alimentati sempre a biomassa legnosa, con potenza al focolare inferiore a 35 kWt. La possibilità è rivolta alle persone fisiche, proprietarie delle unità immobiliari residenziali accatastate in Piemonte e utilizzate come abitazione principale, dotate d’impianto termico, registrato sul Catasto Impianti Termici della Regione Piemonte. Al momento della presentazione della domanda occorre dimostrare di avere già sottoscritto la scheda-contratto con il Gestore dei Servizi Energetici (GSE). Interventi che prevedono la sostituzione e rottamazione di un generatore a biomassa legnosa: stufe e termocamini; caldaie. Il contributo é a fondo perduto in aggiunta al finanziamento conseguito con il “Conto termico” e consiste di 1.500 euro per stufe e termocamini, e 3.000 euro per caldaie.

da Piemonte Informa / Regione Piemonte
CLICCA QUI SOTTO PER SAPERNE DI PIU’ E PER SCARICARE E STAMPARE IL MODULO

https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/sostituzione-generatori-biomassa-legnosa

https://www.finpiemonte.it/docs/default-source/documenti-bandi/sostituzione-generatori-biomassa/fac-simile-modulo-domanda.pdf?sfvrsn=8cce7d1c_2

4 ottobre 2021 – redazione@salussolanews.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: