Nelle pensioni INPS d’aprile ci sarà un leggero aumento, ma non saranno anticipate

Salussola – Nelle pensioni INPS d’aprile ci sarà un leggero aumento, ma non saranno anticipate. Il calendario dei pagamenti delle pensioni di aprile 2022, erogate dall’INPS, non verrà di nuovo anticipato, a causa della cessazione dello stato di emergenza a partire dal 31 marzo 2022. A questo proposito, quindi, si fa presente che il pagamento delle pensioni di aprile 2022 avverrà:

  • tra il 1° e il 6 aprile 2022, se si ritirerà la pensione presso l’ufficio postale;
  • a partire dal 1° aprile 2022 se invece la pensione verrà accreditata sul conto corrente o su carta di credito.

Nel cedolino della pensione, ci sarà anche l’aggiornamento dell’importo dovuto all’applicazione del tasso provvisorio considerato dall’INPS dell’1,6% per le mensilità di gennaio e febbraio 2022 (invece dell’1,7% rilevato dall’ISTAT). Da questo possiamo intuire come, l’aumento della pensione che ne scaturirà, sarà pari allo 0,10%.

Anche con il cedolino della Pensione Inps del mese d’aprile 2022, saranno applicate le nuove aliquote IRPEF previste dalla Finanziaria 2022, e qui di seguito elencate:

  • 23% per redditi fino a 15mila euro;
  • 25% tra 15 mila e 28mila euro;
  • 35% tra 28 mila e 50mila euro ;
  • 43% per la quota di reddito eccedente i 50 mila euro

24 marzo 2022 – redazione@salussolanews.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: