Dopo due anni dal fatto alluvionale sono state tolte le barriere di cemento e rifatta la segnaletica

Salussola – Dopo due anni dal fatto alluvionale sono state tolte le barriere di cemento e rifatta la segnaletica. Ci sono voluti due anni per vedere ritornare il traffico scorrere, sulle due corsie di marcia, ritornate nella loro ampiezza originaria. I fatti alluvionali del 7 giugno 2020, che avevano provocato una frana che, dal pendio collinare, si è riversata sulla carreggiata della S.P. 143 Vercellese Via Martiri della Libertà, aveva costretto, per motivi di sicurezza, alla posa di alcune barriere di cemento. Le barriere di cemento avevano, di fatto, ristretto la carreggiata, che con la conclusione dei lavori di messa in sicurezza del versante e il loro collaudo,  nella prima mattinata del 29 giugno 2022 sono state tolte, e resa al traffico l’intera carreggiata. Nei giorni scorsi, è stata ripristinata anche la segnaletica orizzontale in rifacimento sull’intero tragitto della S.P. 143 Vercellese. Per la cronaca, alcune di queste barriere sono state riposizionate sulla S.P. 416 Cerrione – Salussola Via Guglielmo Marconi, al bordo di un tratto di strada dove, mesi or sono, si è formata una piccola frana degradante lungo il rio Biecchio.

4 luglio 2022 – redazione@salussolanews.it

Da SalussolaNet a SalussolaNews sono 22 anni d'informazione locale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: