A Salussola è emergenza popillia japonica; mai come quest’anno s’era vista una tale invasione

Salussola – A Salussola è emergenza popillia japonica; mai come quest’anno s’era vista una tale invasione. Sarà colpa della siccità, sarà colpa del caldo, ma mai, come quest’anno, s’era vista una tale invasione di popillia japonica sul territorio di Salussola. Il coleottero, ha trovato una moltitudine di piante alle quali divorare le foglie, che così diventano una retina e poi seccano, e l’abbondanza di nutrimento è diventato proliferazione della specie. Predilige la vite, le piante fruttifere, ma non disdegna altre piante da giardino e da orto, e mai come quest’anno, s’era vista un’invasione all’interno degli orti casalinghi. Ci sono le trappole a ombrello della regione, ma non sono dislocate ovunque, e intere aree ne sono sprovviste, ed è qui che prolifera la popillia. Rimedi casalinghi, oltre alle trappole che si possono acquistare nei negozi specializzati, la cattura, a mano, del coleottero all’alba e dopo il tramonto, e la sua dipartita all’interno di un contenitore con acqua e sapone.

9 luglio 2022 – redazione@salussolanews.it

Da SalussolaNet a SalussolaNews sono 22 anni d'informazione locale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: