Per la giornata del patrimonio, domenica 24 settembre ” I Tesori di Salussola nell’antico borgo del Monte “

locandina 24 settembre 2023Salussola – Per la giornata del patrimonio, domenica 24 settembre ” I Tesori di Salussola nell’antico borgo del Monte “. Abbiamo ricevuto il seguente comunicato stampa da AVPS e gentilmente pubblichiamo qui di seguito: ” Patrimonio In Vita, questo il titolo dell’Edizione delle Giornate Europee del Patrimonio 2023, promosso dal Ministero della Cultura per affermare la centralità della cultura, della bellezza, dei beni culturali, storici, artistici, naturalistici, archeologici, come valore identitario presenti nel territorio nazionale, anche soprattutto nei luoghi meno noti e meno visitati, ma ugualmente pregevoli e ricchi di meraviglie che meritano essere messi alla luce. In concomitanza di tale appuntamento, il 24 settembre 2023 l’Associazione per la Valorizzazione del Paesaggio e della Bassa Serra Biellese, dalle ore 10 alle ore 16 invita a scoprire il Patrimonio, i ‘’ Tesori ’’  di Salussola. Il percorso della giornata si articolerà in visite, conferenze, laboratori, in alcuni dei luoghi più rappresentativi del centro storico di Salussola Monte, quali il Museo dell’Oro e della Pietra, la Chiesa di Santa Maria Assunta, il parco del Castello, lo studio-atelier del Maestro Gastone Cecconello.

Il programma prevede:

Alle ore 10 visita guidata alle sale espositive della lavorazione dell’oro dove si potrà assistere alla dimostrazione dell’Arte della Toreutica, di sbalzo e cesello, a cura degli allievi del corso del Maestro Orafo Nicola Artiglia; segue la visita alle sale degli strumenti per pesare, con la partecipazione di Giancarlo Lacchia donatore della prestigiosa collezione, la seconda più importante d’Italia. Nella sala archeologica si documentano i siti della Valle di San Secondo, delle più antiche pievi del biellese, di San Secondo e di Pulliaco; un’altra sala è dedicata agli uomini di fede illustri, il Beato Pietro Levita del V secolo, patrono di Salussola, segretario e trascrittore dei dialoghi di Papa Gregorio Magno, e  Don Francesco Cabrio sacerdote martire della Resistenza Biellese. La sala ‘’ 9 marzo 1945 ’’ testimonia l’Eccidio efferato di 20 partigiani del distaccamento della 109° Brigata Divisione d’assalto Garibaldi ‘’ Benvenuto Zoppis ’’; di prossima apertura sarà possibile la visione della sala dell’erbario con il rinnovato allestimento.

Alle ore 11 visita alla Chiesa di Santa Maria Assunta risalente al XIV secolo la cui facciata barocca a gradini esempio unico nel Biellese, all’interno ricca di opere pittoriche e lignee del XVI e XVII secolo, custode delle reliquie di Beato Pietro Levita e di San Grato Martire, di notevole interesse la Sacrestia, l’archivio e la biblioteca parrocchiali. Si terrà la conferenza a cura di Claudia Ghiraldello.

Alle ore 12:30 al Castello si potrà gustare una risottata grazie alla collaborazione della Pro Loco di Salussola. A seguire, a cura del proprietario, visita guidata al parco del Castello ricco di esemplari botanici vari e con eccezionale vista panoramica. Del castello e delle sue fortificazioni sopravvivono poche testimonianze, tuttavia doveva essere di notevoli dimensioni, dotato di torri perimetrali e di una torre centrale, il mastio, ad imitazione del quale, sul progetto dell’architetto Nigra, tra il 1935-36 venne ricostruita l’attuale torre quadrata.

A partire dalle ore 15:30 visita, previa prenotazione, allo studio-atelier del Maestro Gastone Cecconello, artista di inesorabile vena creativa, uno dei protagonisti della storia artistica piemontese del Novecento. Il Maestro accoglierà i visitatori e ripercorrerà la sua produzione animata ’’ da un’incessante lotta tra la seducente bellezza della materia e la conturbante vivacità delle paste colorate ’’.

Si prega di far pervenire la prenotazione per l’evento entro venerdì 22/09/2023 a  

info@museolaboratoriosalussola.org – 3533207515 – 3382259624

Costo della giornata 10 euro. Bambini gratis fino ai 12 anni.


18 settembre 2023 – redazionale

SalussolaNews informa i Salussolesi dall'anno 2000

di Claudio Circolari; Blogger e Storico locale, Fotografo Amatoriale; Collaboratore Parrocchiale; Volontario Sociale: Tutto a titolo gratuito, senza scopi di lucro, ma solo per fini sociali