La benedizione della gola ad Arro per la festa di San Biagio

Arro 02/02/2006  – La benedizione della gola ad Arro per la festa di San Biagio. Tradizione popolare è la parola d’ordine nei festeggiamenti per San Biagio, uno dei compatroni della parrocchia di Arro. San Biagio, Vescovo e martire originario della Cappadocia, visse tra il III e il IV secolo ed è considerato il santo protettore della gola e di ogni disturbo ad essa correlato.  Domenica 5 febbraio la celebrazione religiosa è anticipata alle ore 08,45 dalla processione con la reliquia e l’effige del Santo a cui seguirà la Santa Messa. Al termine della quale sarà impartita la solenne benedizione, secondo la particolare formula dell’incrocio di due candele per la protezione della gola.

in redazione claudio

SalussolaNews informa i Salussolesi dall'anno 2000

di Claudio Circolari; Blogger, Storico Locale, Fotografo Amatoriale; Collaboratore Parrocchiale; Volontario Sociale: Tutto a titolo gratuito, senza scopi di lucro, ma solo per fini sociali