Covid-19: Le restrizioni regionali di Pasqua e pasquetta su supermercati e seconde case

Salussola / Torino -Covid-19: Le restrizioni regionali di Pasqua e pasquetta su supermercati e seconde case.  Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha emanato un’ordinanza che prevede:

  • chiusura dalle ore 13 del giorno di Pasqua e per l’intera giornata di Pasquetta delle grandi strutture di vendita con superficie superiore a 1500 metri quadri nei comuni fino a 10.000 abitanti e 2.500 metri quadri nelle città con più di 10.000 abitanti; chiuse anche le medie strutture di vendita tra 151 e 1500 metri quadri nei centri fino a 10.000 abitanti e con superficie tra 251 e 2500 metri quadri in quelli con oltre 10.000 abitanti;

.

  • divieto dalla mezzanotte tra l’1 e il 2 aprile, e fino a lunedì 5 aprile compreso, di raggiungere le seconde case per chi non è residente in Piemonte.

Riferendosi alla chiusura dei supermercati, Cirio osserva che “ il provvedimento ha evidentemente la finalità di limitare le occasioni di assembramento in questi giorni di festa, ma con la volontà di garantire le piccole attività di vicinato, che potranno continuare a offrire il servizio, e come segno di rispetto per dare un momento di riposo alle lavoratrici e i lavoratori della grande distribuzione, che da un anno con grande dedizione stanno anche loro garantendo un servizio essenziale per le nostre comunità ”.

Tratto da Piemonte Informa/Regione Piemonte

https://www.regione.piemonte.it/web/pinforma/notizie/supermercati-chiusi-divieto-recarsi-nelle-seconde-case-per-chi-non-risiede-piemonte

 

2 aprile 2021 – redazionale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: