Il Comune ha sostituito l’impiegato che si era licenziato con una ricollocazione interna

Salussola – Il Comune ha sostituito l’impiegato che si era licenziato con una ricollocazione interna. L’ufficio amministrativo di segreteria, del Comune di Salussola, che dal 1° giugno era rimasto senza l’addetto per avvenuto auto licenziamento, dalla stessa data ha trovato un nuovo avvicendamento tra le mura di casa. Dal piano terreno dell’edificio comunale, è salita al primo piano la signora vigile di polizia locale, che aveva precedentemente ricoperto simile mansione in altre realtà pubbliche. Poiché secondo il CCNL , il profilo professionale ed economico non cambia per il nuovo impiegato, per il Comune non sussiste alcuna onerosità. Resta vacante il posto di vigile di polizia locale, che con molta probabilità non verrà ricoperto, essendo attualmente 1800 i residenti. La legge regionale del Piemonte in materia, infatti ne ferma i criteri con l’ articolo 5 della Legge Regionale 30 novembre 1987, n. 58, dove la dotazione organica di ogni corpo o servizio di Polizia municipale è stabilita in misura non inferiore ad un addetto ogni 1.000 abitanti.

 

5 giugno 2021 – redazione@salussolanews.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: