Dopo 94 anni di acqua fresca e corrente sono in secca le fontane di Prelle

Salussola – Dopo 94 anni di acqua fresca e corrente sono in secca le fontane di Prelle. Risale al 1928 la realizzazione di questo piccolo acquedotto privato, che porta (va) l’acqua sorgiva nei cortili della borgata di Prelle e in quelli della cascina Montalbrino. Venne realizzato per mezzo di captazione di acqua sorgiva, a monte dell’abitato, incanalata e resa fruibile dai rubinetti delle fontane, le più famose sono quelle dei principali cortili di Prelle, altre in ex proprietà Bosco e altre in proprietà Montalbrino. E da quando venne realizzato, questo piccolo acquedotto, ha anche il suo regolamento cartaceo, che ne regola la ripartizione. Da alcune settimane le sorgive erogano solo un piccolo rivolo d’acqua, che non riesce a alimentare le condotte e le fontane. L’acqua che scorreva incessante era la gioia e la freschezza di camminatori e ciclisti di passsaggio, anche se non era potabile. Colpa di questa settimane di siccità, cosa mai accaduta da 94 anni, ci dice Clelio, un anziano abitante della borgata.

17 luglio 2022 – redazione@salussolanews.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: