Don Gianni Pedrolini non è più parroco di Trivero, si è ritirato per impedimenti

IMG 20220626 WA0002
foto archivio di salussolanet – foto per i 50 anni di Messa di don Gianni nel 2017

Salussola – Don Gianni Pedrolini non è più parroco di Trivero, si è ritirato per impedimenti. Don Gianni Pedrolini che fu parroco di Salussola per trent’anni, e in servizio per circa vent’anni (a ottobre) a Trivero, ha lasciato quella parrocchia per impedimenti. Don Gianni continuerà a risiedere presso l’Opera Sacerdoti Invalidi di Biella, dove già risiedeva negli ultimi mesi. Qui di seguito il comunicato diocesano:

” Giovedì 20 luglio, mons. Vescovo, presso la chiesa parrocchiale di Trivero Matrice, ha incontrato le comunità parrocchiali di Trivero Matrice, Botto, Bulliana, Pratrivero, Ponzone e Cereie. Queste sei comunità parrocchiali già da molti anni collaborano tra loro in due unità pastorali riferite l’una alla parte alta del territorio triverese (Matrice, Botto e Bulliana) e l’altra alla parte bassa (Pratrivero, Ponzone e Cereie). La guida di due saggi e generosi parroci ha consentito un cammino fecondo ed evangelico: don Gianni Pedrolini e don Claudio Maggia. Don Claudio è presente nel triverese fin dal lontano 1986, in quegli anni venne costituita l’Unità Pastorale Basso Triverese mentre don Gianni, originario di Trivero, nell’anno 2003, giunge a Matrice come successore di don Dino Lanzone, attualmente rettore del Santuario della Brughiera. Ora i due sacerdoti passeranno il testimone a don Emanuele Biasetti, già vicario parrocchiale a San Paolo in Biella dove ha seguito in modo particolare la pastorale giovanile e dei ragazzi. Don Emanuele, trentasei anni, originario  di Candelo, dopo gli studi compiuti presso l’Università di Torino e il Seminario di Biella e Novara, è stato ordinato prete il 27 maggio 2017 da mons Gabriele Mana. Don Emanuele continuerà il suo servizio come responsabile  dell’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro e di assistente spirituale delle ACLI biellesi. Don Emanuele saluterà la comunità di San Paolo nel mese di ottobre e nell’autunno inizierà il suo ministero  come parroco in entrambe le Unità Pastorali del Basso e Alto Triverese. Sarà affiancato dal diacono Adriano Prederigo e da don Giorgio Foglia, collaboratore pastorale, che in questi ultimi mesi ha generosamente sostenuto don Gianni. A don Gianni e a don Claudio va la riconoscenza e a gratitudine delle parrocchie del Triverese, senza dimenticare le parrocchie di Salussola dove don Gianni ha esercitato il ministero per lunghi anni e quella di Bioglio, dove don Claudio è stato precedentemente parroco. Don Emanuele farà tesoro, nelle parrocchie da loro guidate, di un ricco bagaglio spirituale e pastorale con il sincero desiderio di camminare insieme superando campanilismi e  autoreferenzialità.  Don Gianni continuerà a risiedere presso l’Opera Sacerdoti Invalidi, mentre don Claudio rimarrà sul territorio
nella forma che nei prossimi mesi verrà stabilita. Si invitano le comunità parrocchiali a prepararsi fin d’ora per un saluto di ringraziamento a don Claudio e a don Gianni e ad accogliere con gioia e fiducia don Emanuele che così muoverà i suoi primi passi in terra triverese “.


redazionale

27 luglio 2023 – redazione@pec.salussolanews.it

SalussolaNews informa i Salussolesi dall'anno 2000

SOSTIENI SalussolaNews anche nel 2024