Curiosità Storiche – La gelata di San Perulin

campo di granaglie

Salussola – Nel 1955, il lunedì dopo la festa del beato Pietro, detta di San Perulin, si ebbe la sgradita sorpresa di alzarsi dal letto e trovare la vegetazione e le colture coperte dal gelo. A quei tempi le stagioni erano più scandite di ora, e il grano, o che dir si voglia frumento, aveva già una bella spiga verde. Il giorno precedente aveva piovigginato e le spighe erano imbibite d’acqua, e questo bastò perchè al loro interno gelassero. Quell’anno il raccolto fu molto scarso, di circa 1 quintale di grano per giornata piemontese. [testimonianza orale raccolta da claudio circolari/salussola]

Da SalussolaNet a SalussolaNews sono 22 anni d'informazione locale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: